Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui a fianco, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Oggi pesce! San Pietro su olive, radicchio e zucchine

Cucinare è un’arte. Un giovane cuoco ci svelerà i segreti che si nascondono dentro i piatti. Al sommelier invece il compito di indicarci il vino più adatto

QUALCHE CONSIGLIO PRIMA DI COMINCIARE


San Pietro è uno dei pesci più pregiati. Ha una carne bianchissima e il suo sapore è molto delicato. Consiglio di acquistare il San Pietro intero e poi sfilettarlo. Per quattro persone è necessario circa 1 Kg di pesce. È possibile trovare anche dei San Pietro già sfilettati, ma spesso non sono dei nostri mari e non sempre la qualità è ottima. Dopo averlo rosolato, meglio lasciar sempre riposare il San Pietro per un paio di minuti. Un consiglio: i San Pietro di piccole dimensioni sono perfetti per fare la zuppa di pesce.


 


LA RICETTA


 


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:


Per il pesce:


• 4 filetti di San Pietro di


130 g ciascuno,


• sale e pepe qb,


• olio extravergine di oliva,


• farina qb


 


Per le verdure:


• 2 zucchine ben pulite,


• 2 ciuffi di radicchio,


• olio extravergine di oliva,


• 2 spicchi di aglio,


• sale e pepe qb


 


Per la salsa:


• 100 g di olive taggiasche


snocciolate,


• 1 acciuga,


• cerfoglio,


• 50 cl di olio extravergine


di oliva


 


TEMPO:40 MINUTI


DIFFICOLTA’: MEDIA **


 


PER IL PESCE:


1 Infarinare i filetti di San Pietro e farli rosolare lentamente nell’olio per 2 minuti per parte.


 


2Toglierli dal fuoco e lasciarli riposare per 2 minuti al caldo. Quindi, salare e pepare.


 


PER LE VERDURE:


1 Far insaporire l’aglio nell’olio caldo, aggiungere le zucchine e il radicchio e lasciar stufare le verdure per pochi minuti coperte e a fuoco lento.


 


2 Togliere dal fuoco le verdure ancora croccanti. Quindi, salare e pepare.


 


PER LA SALSA:


1 Frullare gli ingredienti (olive taggiasche, acciuga, olio) per 2 minuti e far riposare in frigorifero.


 


PREPARAZIONE DEL PIATTO: Mettere il radicchio e le zucchine al centro del piatto,posare sopra il San Pietro, nappare con la salsa di olive e decorare con il cerfoglio.


 


MORBIDO E INTENSO


Poiché il San Pietro ha una carne piuttosto soda e poco grassa, unita alla tendenza leggermente amarognola del radicchio e delle olive taggiasche, si potrebbe abbinare un vino piuttosto morbido e dal sapore abbastanza intenso con un buon grado alcolico e senza uno stato evolutivo troppo avanzato. Sono perfetti gli Chardonnay siciliano o abruzzese.


 


Lo Chef della ricetta è Leonardo Buoso, il Sommelier Giovanni Buoso

Mangiare bene

Cerca un articolo per parola chiave, premi poi su cerca.

Effettua il Log-in al sito

 

 



Iscriversi è semplice e veloce e potrai sempre essere aggiornato sulle promozioni e sulle ultime novità.