Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui a fianco, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Trieste, un angolo d’Italia al centro dell’Europa

Una città dal fascino innegabile stretta tra l’Adriatico e il Carso, terra di confine. Da scoprire ora, in occasione della grande festa della Barcolana

Se da piazza dell’Unità d’Italia si prende a destra, proseguendo verso il Faro dellaVittoria, si percorre il lungomare di Barcola, classico luogo di passeggio durante tutto l’anno per i triestini. In estate è affollato di bagnanti che prendono il sole sui “topolini”, una sorta di piattaforme. La meta della camminata sul lungomare è il Castello di Miramare, residenza principesca dell’Ottocento costruita in stile eclettico per volere dell’arciduca Massimiliano d’Austria. Il castello, in pietra bianca d’Istria, si innalza sul promontorio che domina il golfo e la Riserva Naturale Marina di Miramare, primo parco marino istituito in Italia. La Riserva, gestita dal Wwf, protegge quasi 2 km di litorale. Proseguendo in auto lungo la bellissima strada costiera si arriva a un altro castello fiabesco: quello di Duino, dove ancora abitano i principi della Torre e Tasso. Da qui si snoda il Sentiero Rilke, una passeggiata panoramica di 2 km che regala scorci mozzafiato sulle vertiginose falesie di roccia bianca a picco sul mare. Nei pressi di Sgonico vale la pena visitare la Grotta Gigante, la più grande caverna turistica al mondo,con imponenti stalagmiti e stalattiti e lo scheletro di un orso, antico abitante della grotta.

 

LA BARCOLANA

Sulle acque del lungomare dal 1969, ogni seconda domenica del mese di ottobre, si svolge l’evento più atteso in città e non solo: la Barcolana, celeberrima regata velica a cui partecipano qualcosa come 2.000 imbarcazioni, che quest’anno si tiene il giorno 11. È uno spettacolo straordinario anche solo osservare il golfo punteggiato dal bianco delle vele al vento. E se si vuole seguire la regata dal mare, alcune società commerciali organizzano mini crociere. La regata vera e propria è preceduta dalla Barcolina (3 e 4 ottobre, per gli under 18), Sail Trieste (7-9, sfide one to one),Barcolana Classic (7-10, barche d’epoca), Barcolana di notte (10, in notturna). Ma torniamo a Trieste:

 

DA NON PERDERE

Il Castello e la Cattedrale di San Giusto, il Museo Revoltella, il Museo del Mare , il Museo Sartorio, settecentesca dimora di gusto veneto; le icone all’interno di San Nicolò dei Greci, chiesa grecoortodossa; la Sinagoga, tra le più grandi d’Europa, la chiesa serbo-ortodossa di San Spiridone, con 5 cupole azzurre; i saloni principeschi del Museo Morpurgo, gli storici caffè Degli Specchi e Tommaseo, il Museo James Joyce, il Castello di Miramare, il Castello di Duino, l’incantevole borgo di Muggia, raccolto intorno al Mandracchio, l’antico porticciolo.    

 

IN QUESTO PERIODO

Barcolana

Dal 7 all’11 ottobre, tutte le Rive di Trieste si animano in attesa della regata con il Villaggio Barcolana, che ospita eventi di enogastronomia e intrattenimento per tutta la giornata. Per gli appassionati di navigazione, Barcolana di Carta, prima rassegna del libro di mare, promuove incontri con gli autori, premiazioni, presentazioni al pubblico, momenti musicali e dedica ampio spazio anche ai bambini. Inoltre, nelle serate del 9 e 10 ottobre si tengono due concerti di musica dal vivo (ingresso gratuito) in piazza dell’Unità d’Italia. Info: www.barcolana.it    

 

Leonor Fini in mostra

Un’artista misteriosa, tra le grandi personalità del ’900, la cui bellezza e personalità, così forte e teatrale, finirono per mettere in ombra le pur notevoli doti artistiche. In mostra, oltre a 250 opere, anche centinaia di fotografie, film e video della pittrice. Museo Revoltella (via Diaz 27), fino al 27 settembre. Info: tel. 040-6754350 - www.museorevoltella.it  

 

Giardino botanico Carsiana

Fino al 15 ottobre, visite guidate per ammirare più di 600 specie vegetali del Carso italiano e sloveno, collocate nei rispettivi ambienti naturali. Info: tel. 040-229573 (fuori orario o fuori stagione: cell. 340-5569374), www.carsiana.eu  

 

Friuli Doc

Dal 18 al 21 settembre, nelle piazze e nelle vie del centro di Udine (23 km dalla A4 per Trieste) si gustano il prosciutto di San Daniele e di Sauris, il formaggio Montasio, il frico, i vini, le grappe. Non mancano spettacoli, produzioni artigianali, gruppi folcloristici, bande musicali. Info: Comune di Udine, tel. 0432-271275


Appunti enogastronomici

Cerca un articolo per parola chiave, premi poi su cerca.

Effettua il Log-in al sito

 

 



Iscriversi è semplice e veloce e potrai sempre essere aggiornato sulle promozioni e sulle ultime novità.