Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui a fianco, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Mettiamo in pratica i buoni propositi

L'estate è il momento migliore per prendersi cura di sé perché si ha più tempo a disposizione

Capita a tante: si passa l’intero anno a correre tra casa, ufficio, scuole dei figli, supermercato, fornelli e via elencando senza nemmeno trovare un momento per se stesse. Poi d’estate, finalmente, un po’ di tranquillità e la possibilità di concedersi almeno il tempo necessario per guardarsi davvero allo specchio. Così, proprio nel momento in cui il corpo si scopre e viene esibito, si rischia di accorgersi che non è proprio come lo si vorrebbe. Ma non importa, ormai è troppo tardi per correre ai ripari e così si tira avanti, tra parei e camicioni, ripromettendosi che appena tornate a casa si inizierà subito un programma di remise en forme a lungo termine. Dolce e prolungato, che sia possibile conciliare con gli impegni di tutti i giorni.
Inutile dire che la gran parte finisce per dimenticarsene appena il vortice della routine quotidiana torna a rubare tempo ed energie. Ma non è detto che non si possa spezzare il cerchio.

Programmare la remise en forme
Alimentazione sana, un po’ di movimento e qualche cura estetica, questa in estrema sintesi la ricetta della forma fisica, una ricetta che va però applicata alla lettera, aumentando le dosi, se la forma non va solo mantenuta, ma prima recuperata. 

E non parliamo solo di estetica: il movimento, per esempio, mantiene attivi i muscoli, elastiche le articolazioni, migliora l’ossigenazione dei tessuti, inclusi quelli celebrali: in poche parole contribuisce a mantenere giovani mente e corpo. In alcuni induce anche dimagrimento, ad altri invece fa aumentare l’appetito così che il bilancio calorico resti costante e il peso stabile, percui la storia che per dimagrire basta fare più moto è in realtà, per molti, solo una leggenda. Quel che è certo però è che in tutti l’attività fisica ha effetti tonificanti e migliora elasticità e agilità e allunga la vita: uno studio dell’università svedese di Uppsala iniziato 32 anni fa su 2250 uomini di 50 anni ha dimostrato che l’attività fisica, anche moderata, allunga la vita quanto smettere di fumare.

Gradualità e moderazione
La ripresa dell’attività fisica, specie in un sedentario di lunga data, non può essere improvvisata o fatta in maniera precipitosa. Altrimenti il rischio di farsi del male diventa di gran lunga maggiore dei possibili benefici. Tanto per fare un esempio, una persona non allenata prima di essere in grado di fare una corsetta di mezz’ora deve essere passata attraveso un periodo più o meno lungo di camminate intervallate da brevi periodi di corsa, via via più prolungati e frequenti.  Ma non tutti sono adatti a correre e non tutti hanno la voglia e il tempo per farlo. Ognuno dovrà trovare il suo modo di far del moto, che sia la lunga passeggiata domenicale o iniziare ad usare la bicicletta per andare al lavoro, l’abbandono dell’ascensore in favore dei quattro piani di scale o l’iscrizione alla palestra, alla scuola di ballo da sala o al corso di yoga. Insomma trovate quello che più vi aggrada e che meglio si concili con il vostro stile di vita, però muovetevi. 
Non otterrete miracoli, non dimagrirete 20 chili e non ringiovanirete di 10 anni in poche sedute, però alla lunga i risultati si faranno notare, anche sotto l’aspetto estetico.

Molti tendono a concentrarsi sui chili di troppo e sulla necessità di dimagrire quando in realtà il problema è ben altro, vale a dire una perdita di tono muscolare, generalizzato o riservata ad alcuni distretti che tendono via via a perdere tono e volume creando una disarmonia generale. E in più studi recenti confermano che l’allenamento di forza, anche in tarda età, accelera il metabolismo, previene l’invecchiamento muscolare e aumenta notevolmente agilità e mobilità generale. Inutile dire che la cura richiede periodi lunghi e costanza, ma non necessariamente molto tempo o l’iscrizione a una palestra: anche a casa, dedicando 10 minuti al giorno alla ginnastica ogni mattina o ogni sera (o 30’ due, tre volte la settimana) si possono ottenere ottimi risultati. L’importante è sapere come agire, ma questo potrebbe spiegarvelo in un paio di sedute un buon personal trainer, che poi potreste rivedere a intervalli di 1-2 mesi per verifiche e aggiornamenti del programma. 
Per trovare un buon personal ci sono agenzie specializzate oppure chiedete presso una palestra o a chi la frequenta.

Avete provato in tutti i modi a dimagrire senza ottenere risultati? Forse ci avete solo provato nel modo sbagliato. Magari a ridosso dell’estate con il tempo che stringe e infinite tentazioni tutt’attorno. In realtà dimagrire, soprattutto se i chili da perdere non sono pochi, richiede tempo, costanza e magari anche l’appoggio di un dietologo o di un centro specializzato. E il tempo è proprio ciò che ora non vi manca. Quindi, sia che decidiate di seguire il vecchio adagio che consiglia dimagrimenti lenti e graduali sia che scegliate la via suggerita dalle nuove diete chetogeniche che massimizzano la perdita di massa grassa imponendo brevi periodi di dieta intensa da ripetere a intervalli di 2-3 mesi, per un dimagrimento a singhiozzo, è questo il momento di mettersi all’opera. 
Iniziando magari con l’informarsi bene e con il scegliere con cura uno specialista a cui appoggiarsi. 
Tanto, come dicevamo, il tempo non vi manca e, se non lo sprecate rimandando fino alla prossima primavera, potrà rivelarsi il vostro miglio alleato.

Per non perdere la faccia 
Anche per il viso, come per il resto del corpo, la tonicità dipende dalla struttura muscolare e un po’ di ginnastica migliora la circolazione, il drenaggio di liquidi e gonfiori e la mobilità: ecco qualche esercizio che si può fare nei ritagli di tempo.

Riscaldamento procervicale 
Prima di iniziare la ginnastica facciale vera e propria cercate di fare qualche esercizio di riscaldamento: seduti, braccia conserte, spingete il capo in avanti, poi giratelo a destra e sinistra 10 volte. Fate delle rotazioni del capo in senso orario e antiorario:

1) Gonfiate le guance a palloncino per 5” espirate e ripetete, 4 volte

2) Spingete le labbra in fuori come per dare un bacio e risucchiate le guance. Tenete la posizione per 5” e ripetete per 4 volte.

3) Spalancate gli occhi guardando un punto lontano per 10”, rilassate e ripetete, 4 volte.

4) Fate un bel sorriso cercando di rialzare al massimo gli angoli della bocca. , rilassate e ripetete 4 volte

Un aiuto dalle erbe
Riattivare il metabolismo, combattere la ritenzione, depurare, migliorare la circolazione periferica, riequilibrare il sistema ormonale, vincere disidratazione, pesantezza, gonfiore, stitichezza, restituire elasticità e tonicità ai tessuti, controllare l’appetito...
Le erbe hanno il potere di fare tutto ciò con effetti evidenti sul nostro stato di forma, però per ottenere dei buoni risultati ci vuole tempo e costanza. Perchè allora non dare un’occhiata allo scaffale dei prodotti dietetici, oltre a decotti e tisane si trovano fitoestratti in pillole oppure concentrati che basta diluire in acqua. 

Per preservare collagene ed elastina che determinano non solo l’elasticità e il tono della pelle ma anche l’elasticità articolare: te bianco, Fucus Vesiculosus (alga bruna), te verde, angelica, anice, melograno.

Per drenare i ristagni di liquidi che sono tra le principali cause di cellulite: melissa, piccioli di ciliegia, semi di finocchio, gramiga, barbe di mais, ortica e tarassaco.

Per accelerare il metabolismo il fucus vesiculosus e le alghe in genere sono ricche di iodio che attiva la tiroide inalzando il metebolismo basale (cioè il consumo calorico a riposo) vanno prese con cautela, e rispettando le dosi perchè possono causare insonnia, tachicardia e altri disturbi.

Cura di sè

Cerca un articolo per parola chiave, premi poi su cerca.

Effettua il Log-in al sito

 

 



Iscriversi è semplice e veloce e potrai sempre essere aggiornato sulle promozioni e sulle ultime novità.