Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui a fianco, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Sport all’aria aperta

Il vero sport è all’aria aperta: sono tante le attività per divertirsi e ridurre lo stress

Secondo una recente ricerca pubblicata da Environmental Science and Technology, fare sport all’aria aperta genera più benefici di sfiancanti sessioni in palestra. Gli studi del Peninsula College of Medicine and Dentistry di Plymouth confermano, inoltre, che l’attività fisica all’aria aperta contribuisce a ridurre ansia e depressione stagionale, oltre ad essere divertente e stimolare la mente.
Quell’innegabile senso di piacere
Indipendentemente dall’attività fisica svolta, le persone iniziano a star bene dopo appena cinque minuti trascorsi all’aria aperta: “Bisogna dire grazie alle endorfine – spiega il personal trainer Adriano Bordogna – sostanze chimiche prodotte dal cervello dotate di una potente attività analgesica ed eccitante. Il loro rilascio in circolo avviene in particolari circostanze e tra queste ha un ruolo decisivo l’attività fisica, meglio se praticata all’aperto. Ecco spiegata quella sensazione di euforia e di benessere che si prova dopo aver praticato un po’ di sport”. Ma come capire quale sport praticare?
Per tutti i gusti: c’è anche la green gym
Un tranquillo torneo di calcio e calcetto, una partita di basket o pallavolo, sono sport all’aria aperta adatti allo sportivo medio, ancor più piacevoli da praticare durante la bella stagione. Il jogging e il fitwalking (le passeggiate veloci) sono attività più naturali, economiche e adatte a tutte le età. E per chi non ama la corsa è consigliata la green gym, ovvero la ginnastica a contatto con Madre Natura: vangare, zappare, rastrellare foglie secche ed erba tagliata, estirpare erbacce, seminare. La green gym oltre a fare bene alla salute, alla respirazione e a tutto il sistema cardiocircolatorio e muscolare, è positiva anche per lo stato mentale, allontanando la depressione. Ma ce n’è anche per tutti i tipi di carattere: siete dei solitari? Corsa, pattinaggio e bici fanno al caso vostro. Siete tipi aggressivi? Buttatevi sul tennis o su uno sport competitivo. E per i riflessivi? Yoga, tai-chi o nuoto. Ce n’è anche per chi si sottovaluta: scegliete un’attività di squadra dove si può contare sugli altri.
Condividere attività all’aperto
Avete un cellulare con Gps (sistema che permette la vostra localizzazione tramite l’utilizzo di satelliti) e siete amanti dello sport all’aria aperta? Se la risposta è affermativa visitate il sito www.sanoodi.com. Sanoodi è il servizio web mobile per tracciare tutte le attività sportive che si fanno all’aperto. La comodità e il punto di forza dell’applicazione è quello di poter seguire una mappa. Una volta scaricata l’applicazione, questa si interfaccia col Gps che traccia la strada percorsa; è possibile poi ‘caricare’ la traccia per permettere a tutti coloro che sono interessati di individuarla sul proprio dispositivo mobile e quindi seguirla.
E se proprio non si può uscire…
Avete poco tempo e non potete andare al parco per fare sport? Fate di necessità virtù. Smettete di utilizzare l’ascensore: se abitate in piani molti alti scendete uno o due piani sotto quello desiderato e fate le scale di buon passo. Parcheggiate lontano: non stressatevi nella ricerca del parcheggio più vicino al posto di lavoro, lasciate l’auto più distante o, se utilizzate mezzi pubblici, scendete qualche fermata prima. Siete inguaribili casalinghe? Stirate stando in piedi, spolverate e giocate con i vostri figli: sono ottimi esercizi fisici. Persino la buona vecchia scopa aiuta a bruciare calorie.

In bici: non dimenticate lo stretching
Allenarsi in bicicletta è un’attività perfetta per mantenersi in forma. Seguite questo ritmo per una sessione ideale di allenamento: 10 minuti di bicicletta lenta, per riscaldare i muscoli. Fermatevi e fate poi un po’ di stretching per le gambe, le braccia, la schiena. Risalite in bici e pedalate per altri 30 minuti a velocità costante: la velocità giusta è quella che vi permette di parlare senza fiatone. Alla fine fermatevi e ripetete lo stretching come all’inizio, ma in modo più intenso poiché i muscoli hanno lavorato molto e allungandoli potrete prevenire dolori e indolenzimento.

Di corsa con la scarpa adatta
Un ottimo modo per fare sport all’aria aperta è la corsa. Ecco alcuni consigli se si comincia da zero: non improvvisate lunghe sedute, ma iniziate gradualmente e a giorni alterni per poter recuperare; appoggiate bene il piede per terra e non correte sulle punte; andate in un negozio a fare una prova di appoggio del piede così avrete la sicurezza di calzare delle scarpe adatte al vostro modo di correre e alla conformazione del vostro piede. Infine usate un orologio con cronometro o un cardiofrequenzimetro, per tenere il tempo e controllare la frequenza cardiaca.

Divertirsi con le ruote ai piedi
Guidare il monopattino o correre sui roller blade è divertente oltre che benefico. E si ottiene maggior beneficio se lo si fa all’aria aperta, andando dove volete, svolgendo attività aerobica e cardiovascolare, stimolando molti gruppi muscolari differenti per un completo body fitness. Grande novità il nuovo monopattino per tutta la famiglia: xteep (www.xteep.com). È azionato da due leve come uno stepper, quindi non è necessario mettere i piedi per terra. Xteep è testato per raggiungere la velocità di 42 chilometri all’ora. Grazie al suo movimento a step permette di fare un po’ di sano fitness unendo il piacere della velocità.
Anche i roller blade, oltre che mezzo di divertimento, sono un ottimo strumento di fitness per mantenersi in forma, divertendosi all’aria aperta. Esistono modelli con caratteristiche diverse che riguardano il numero e la forma delle ruote. L’ultima novità riguarda i modelli con le ruote molto grandi con le scanalature, che permettono di pattinare anche in assenza di strade asfaltate e nelle stradine sterrate dei parchi; i più comodi sono quelli che permettono di staccare la scarpa dalla struttura del pattino, anche se non garantiscono prestazioni ottimali.

Cura di sè

Cerca un articolo per parola chiave, premi poi su cerca.

Effettua il Log-in al sito

 

 



Iscriversi è semplice e veloce e potrai sempre essere aggiornato sulle promozioni e sulle ultime novità.