LO SPUNTINO PER L'INTERVALLO

Ora che ricomincia la scuola, quale merenda mettere
nella cartella di bambini e ragazzi per spezzare le lunghe ore
di lezione?

Il rientro a settembre è accompagnato dal cambio di stagione e dei ritmi quotidiani. Per i ragazzi, dopo le vacanze, ricomincia la scuola e con essa un impegno più intenso: il cervello è avido di energia e la richiede con velocità. La colazione, perciò, deve essere completa e lo spuntino di metà mattina non va scelto a caso.

A casa e nello zaino
Prima di andare a scuola, uno yogurt naturale o un bicchiere di latte fresco dolcificato con miele, una fetta di pane integrale con un velo di burro e un cucchiaio di marmellata o miele e un frutto consentono di immagazzinare una buona dose di energia e di vitamine.
Nello zaino sempre 50 g di frutta secca (nei supermercati ci sono i pacchetti monodose) e un succo di frutta (senza zucchero aggiunto). Per chi ama il salato, ok a un tramezzino di pane integrale con parmigiano, lattuga e olio.
Perché queste scelte? Con la frutta fresca a colazione il ragazzo fa scorta di vitamine. In particolare, bevendo un’arancia spremuta con l’aggiunta di mezzo limone, oppure un centrifugato o estratto di kiwi, sempre con succo di limone, la vitamina C rafforza il sistema immunitario e aiuta ad affrontare meglio la brutta stagione.
I cereali integrali e lo yogurt o il latte assicurano le vitamine del gruppo B, che hanno una funzione energizzante. Latte e latticini, in particolare, forniscono la preziosa B12: gli intolleranti al lattosio possono orientarsi sui prodotti privi di questo enzima o sul parmigiano, che non lo contiene.
Tra la frutta secca, anacardi e mandorle sono l’ideale per lo studente: contengono magnesio e potassio, fondamentali per l’attività cerebrale.

I BISCOTTI DELLO STUDENTE

Ecco una ricetta per una supermerenda casalinga da portare a scuola insieme a un succo di frutta.

Ingredienti
• 240 g di farina di grano saraceno • 60 g di olio di semi
di arachide • 2 uova • 80 g di zucchero di canna
• 2 manciate di corn flakes • 1 pizzico di lievito per dolci
• 2 manciate di mandorle o anacardi
Preparazione
Fare tostare in una padella antiaderente le mandorle o gli anacardi. Lasciare raffreddare e tritare. Impastare tutti gli ingredienti, cominciando dal burro con lo zucchero. Unire le uova e la farina con il lievito. Per ultimo sminuzzare con le mani i corn flakes e aggiungerli insieme alla frutta secca.
Quando l’impasto è omogeneo, formare un cilindro di 5 cm di diametro, coprire con carta forno o pellicola e fare riposare in frigorifero per 1 ora. Dal cilindro ricavare delle fette di circa 1/2 cm di spessore, modellarle con le mani e porle su una placca coperta di carta forno. Cuocere a 180° per 15 minuti in forno preriscaldato e statico.
In un contenitore chiuso, i biscotti si conservano anche per 2 settimane.